Bookmark and Share
Vai ai contenuti

Menu principale:

gli inizi

la storia

Quattro soci per un quarto di secolo…  

"Oggi 29 settembre......." così cantava l'Équipe 84 sulle note del giovane Lucio Battisti.

In quel giorno del 1977 nasceva il Fonclea e Claude, Marco, Massimo e Francesco legavano il loro destino alla musica.

A Roma c'erano allora ben poche opportunità per i giovani musicisti di esibirsi e di potersi confrontare con il pubblico e il Fonclea divenne subito, per tantissima gente, un ritrovo importante e un trampolino di lancio per molti artisti; dopo oltre trent'anni queste caratteristiche sono rimaste intatte e il Fonclea offre ancora la possibilità a diverse generazioni di musicisti e non di conoscersi, dialogare, ascoltare e fare buona musica.

Migliaia di concerti, di giorni di lavoro e discussioni per una "cantina alternativa" degli anni 70 che prosegue da allora la sua inarrestabile ascesa ed è diventata il luogo di ritrovo più conosciuto e più chiacchierato di Roma.

Oltre ai concerti dal vivo nel locale, il Fonclea ha promosso in questi anni numerose iniziative sia nello studio della musica che in concerti esterni, manifestazioni estive e tante altre proposte nella nostra città.

Musica, cibo, vino, birra, cocktails e atmosfera......... una irresistibile miscela per generazioni di romani che vengono ormai a sentire musica o a suonarla "di padre in figlio".

L'unico locale di Roma che rispecchia in pieno la filosofia del pub come luogo-casa, dove il pubblico non ha un età definita, dove giovani e meno giovani sentono insieme musica di ogni genere, dove genitori e figli occupano tavoli vicini, dove ogni sera nasce musica e dove i musicisti si incontrano, un locale caldo, disordinato, con alle pareti oggetti della storia dei proprietari, oggetti vissuti che creano il calore e l'accoglienza del luogo.

Per il nostro pubblico, ogni sera è un evento, una sorpresa ed insieme una conferma: qui si sta bene ………..

Torna ai contenuti | Torna al menu